News

 

Comunicato stampa 27 febbraio 2016

COMUNICATO STAMPA
In merito alle contestazioni relative all’avvio dei lavori di rimozione dell’amianto nell’area exCarbon, si fa presente che l’inizio delle operazioni veniva intimato con ordinanza del Sindaco del
27/1/2016, ricevuta da Restart il 1/2/2016. All’ordinanza era necessario dare seguito entro 15 giorni dalla notifica della stessa, previa presentazione del piano di lavoro da sottoporre alla preventiva autorizzazione degli enti interessati. La stessa ordinanza prevedeva che la rimozione sarebbe dovuta avvenire entro 180 giorni.
A ‪#‎Restart‬ si contesta ora la mancata ottemperanza all’ordinanza.

Si evidenzia invece che l’azienda ha rispettato i termini indicati e le operazioni di rimozione dell’amianto verranno completate nei tempi previsti.
La società, al fine di ottemperare all'ordinanza, ha infatti prontamente deciso di affidare l'avvio immediato dei lavori alla ditta Ecoconsul, con incarico fiduciario per una prima parte dei lavori.
Sono state inoltre invitate con email pec, il 12 febbraio 2016, altre 12 ditte specializzate a partecipare alla gara per la rimozione della restante parte (a completamento dell’iter).
Il 9 febbraio la ‪#‎Ecoconsul‬ ha presentato il piano di lavoro, come previsto dall' ordinanza, per l'inizio dei lavori.
Il 17 febbraio è pervenuto il nulla osta da parte della ASUR per inizio lavori e i lavori sul campo sono effettivamente iniziati, come riscontrato al momento dell’ispezione del 25 febbraio.
Lunedì 29 p.v. verranno aperte le offerte e, nel giro di qualche giorno, la Società sceglierà la ditta.

Restart non ha commesso alcun reato.

Come noto, da quando Restart è proprietaria dell'area ex-Carbon, la situazione ambientale è stata costantemente e attentamente monitorata e tutti gli interventi necessari a salvaguardare la
sicurezza e la salute della popolazione sono stati messi in opera immediatamente.
Già nel 2011 Restart ha presentato il piano di bonifica che prevede come attività primaria la rimozione di tutto l'amianto presente nel sito. Purtroppo si rileva che cinque anni non sono stati
sufficienti a far giungere ad approvazione il piano di bonifica da parte dei vari enti competenti.
Ascoli Piceno li, 27 febbraio 2016
Restart srl ‪#‎Ascoli21‬

Marco Polo descrive un ponte, pietra per pietra.
- Ma qual è la pietra che sostiene il ponte? - chiede Kublai Kan.
- Il ponte non è sostenuto da questa o da quella pietra, - risponde Marco, - ma dalla linea dell'arco che esse formano.
Kublai Kan rimase silenzioso, riflettendo. Poi soggiunse:
- Perché mi parli delle pietre? È solo dell'arco che mi importa.
Polo risponde:
- Senza pietre non c'è arco.
(Le città invisibili, Italo Calvino)

 

Fotogallery Restart

Fotogallery storica

 

Ultime da Instagram


Iscriviti alla nostra Newsletter

Ascoli 21 è un progetto di Restart srl - P.Iva: 02040810448